You are here

La formazione obbligatoria dei lavoratori in materia di sicurezza sul lavoro

Corsi di formazione

PRESENTAZIONE

La vigente normativa in materia di sicurezza sul lavoro (D. Lgs. 81/2008) prevede che il Datore di lavoro assicuri ad ogni lavoratore la possibilità di ricevere una formazione sufficiente e adeguata in materia di salute e sicurezza.

L’Accordo tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il Ministero della Salute, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano del 21 dicembre 2011 (pubblicato in G.U. n.8 del 2012) ha stabilito in via definitiva i tempi, i contenuti minimi, le modalità di svolgimento e di documentazione di tale formazione obbligatoria per tutti i lavoratori.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

In coerenza con gli obiettivi dichiarati nella propria Politica sulla sicurezza, la Fondazione Bruno Kessler, attraverso l’Unità Sicurezza e Prevenzione, intende cogliere l’occasione di questa formazione obbligatoria anche per aggiornare la formazione “di base” sulla sicurezza dei lavoratori. La formazione avverrà quindi in due fasi secondo l’articolazione di seguito riportata:

FASE A)

Tutti i lavoratori dovranno frequentare 8 ore di formazione così suddivise:

  • “MODULO DI FORMAZIONE GENERALE” di 4 ore (2+2) (propedeutico a tutti i moduli successivi).
  • “MODULO DI FORMAZIONE SUI RISCHI BASE” di 4 ore (2+2).

 

FASE B)

Lavoratori che svolgono tutta o parte della propria attività in laboratori o officine: oltre alle 8 ore comuni a tutti gli altri, avranno l’obbligo di partecipare ad ulteriori moduli di formazione sui rispettivi rischi specifici.

Per rendere agevole la partecipazione ai corsi, ciascun Modulo di 4 ore è stato suddiviso in due unità di 2 ore ciascuna così da non interferire o gravare eccessivamente con le attività e gli impegni di ciascuno.Si ribadisce comunque che la frequenza di tali corsi costituisce un obbligo formativo per tutti i lavoratori ai sensi dell’articolo 20, lett. h) del D. Lgs 81/2008, quindi anche per coloro che, magari in passato, hanno già usufruito di formazione in materia di sicurezza sul lavoro.

La formazione sarà guidata da personale formatore qualificato e, per gli argomenti specifici, da formatori specializzati.

Al fine di poter rilasciare l’attestato di partecipazione, l’obbligo di frequenza è del 90% delle ore previste. Al termine di ogni unità da 2 ore è previsto un breve test di verifica dell’apprendimento.

Poiché l’Accordo Stato-Regioni fissa il numero massimo di partecipanti per ciascun momento formativo in 35 persone, per ogni unità verranno realizzate diverse edizioni; ognuno quindi dovrà iscriversi ad una edizione di ciascuna unità così da poter completare il percorso formativo di 8 ore.

Per ragioni organizzative i corsi verranno svolti con un minimo di 10 partecipanti.

MATERIALI DIDATTICI

I materiali didattici saranno disponibili on line al termine del percorso formativo

TEMPI E CALENDARI

Dato l’elevato numero di persone da formare, l’iniziativa proseguirà anche nel 2014 con diverse edizioni dei vari moduli. Inizialmente prenderanno avvio i Moduli della Fase a) mentre per quanto concerne la formazione destinata ai lavoratori di cui alla fase b) si provvederà successivamente a dare le necessarie indicazioni.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per quanto concerne le iscrizioni, i lavoratori che hanno accesso alla sezione “Formazione” del portale INAZ devono iscriversi direttamente utilizzando il seguente percorso :
My.fbk.eu > Applicazioni > Inaz Portale Utente > Formazione > Nuova iscrizione > Scelta corso ed iscrizione
I lavoratori che non hanno accesso alla sezione “Formazione” del portale INAZ potranno iscriversi inviando una mail con la relativa richiesta a:
Al fine di rendere l’intervento formativo il più possibile aderente alle esigenze dei partecipanti, sarebbe opportuno che le iscrizioni avvenissero secondo gruppi omogenei per settori. Per questo si suggerisce, per quanto possibile, di prendere i relativi accordi con i propri responsabili.

SEDI DEI CORSI

Sempre con l’intento di non gravare eccessivamente sugli impegni lavorativi di ciascuno i corsi verranno svolti quanto più possibile nell’ambito delle varie sedi lavorative quindi:
• Povo, via Sommarive 18
• Povo via alla Cascata
• Trento via S. Croce